venerdì 28 settembre 2007

Ma 9x9 farà 81?




Microsoft Excel 2007 sbaglia le moltiplicazioni
di
Fabio Boneschi
“Un errore in fase di visualizzazione del risultato è alla base di un
grosso problema relativo a Microsoft Office 2007”

Effettuando alcuni specifici calcoli come ad esempio 77,1*850 il risultato visualizzato da Excel 2007 è 100.000 anzichè 65.535.; altre combinazioni di calcolo aventi per risultato 65.535 sono affette dal medesimo errore. Salta subito all'occhio che il risultato atteso non è certo un numero qualsiasi ma è il valore più grande rappresentabile utilizzando 16 bit.
Il problema non viene negato da Microsoft che però fa notare come l'errore sia solo in fase di visualizzazione del risultato nella cella, infatti, effettuando successivi calcoli in cui si prende come dato iniziale il precedente risultato di una delle moltiplicazioni in oggetto si perviene a un risultato corretto. Si evince, quindi, che Excel 2007 non sbaglia a fare i conti ma solo nel presentare i risultati: magra consolazione.
Questo dettaglio non è sfuggito a Microsoft che nel proprio post di spiegazione cita proprio tale notazione e richiama altre problematiche legate ai calcoli in virgola mobile e alla notazione binaria. Una descrizione precisa è disponibile qui.

E' già in sviluppo un apposito fix...no problema! (fiuuuuu) :D
Come ogni programmatore ben sà, il bug è dietro l'angolo! :

giovedì 27 settembre 2007

BE IT, BE COOL



BE-IT: esserlo, sillo, facci (alla Fantozzi!)...ma fallo COOL! ma cos'è?

Segnalo la nuova comunità made in Microsoft, nata nell'ambiente informatico (targato Technet), che promette, a quanto pare, una rivoluzione nella comunicazione di contenuti utili agli appartenenti alla casta (codice, linee guida, idee, business)...

Sfido il lettore a capire più o meglio di me la presentazione del sito:(http://www.microsoft.com/italy/beit/default.aspx)

Fico il logo, eh?

Differenze d'età: 9/28



C'è chi: "lei dev'essere più piccola", chi: "al massimo 1 anno", un'altro: "a me basta che si sta insieme"...ancora chi: "lui più piccolo, è meglio"...
Ed io che sto con un infante: 9 anni!
Ma ancor prima c'era Virgilio, Altavista, Yahoo!, Supereva...
Coi miei 28 anni, mi sento un arcano della navigazione! GASP...

Google festeggia con me il suo compleanno: dovrei offrirgli da bere? Ma cosa beve un motore di ricerca, gli faccio una query, và!

mercoledì 26 settembre 2007

Favorisca le generalità: nome, cognome e...blog!


Troppo spesso capita, ormai, di imbattersi in blog di scarsa qualità, poco leggibili, con font o combinazioni di colore di dubbio gusto, approssimativi insomma...
E' questo il bello di Internet, no? Ognuno dà il suo contributo cacciando il meglio di sè...giustissimo! Ma la grande rete può essere una dolce mamma e buona consigliera!
Ti fa crescere prendendo spunto dagli altri: impara l'arte e mettila da parte; prendi esempio dal migliore; ricorda che l'erba del vicino è sempre più verde.
Ed allora, orsù, tu che hai ancora quel blog così "scrauso"...guardati in giro, annusa l'odore di nuovo, assapora l'ignoto, naviga per nuovi mari, cibati di primizie, degusta il vino novello...sii originale!
W blogspot ;)

martedì 25 settembre 2007

Anche i ricchi piangono...


"Ue vs Microsoft, Bruxelles boccia il ricorso Finanzaonline.com - 17.9.07/09:23

L'Unione europea non torna sui suoi passi e boccia il ricorso presentato da Microsoft. E' arrivata puntuale, poco dopo le 9.30, l'attesa sentenza in tema di concorrenza in Europa, che vede su due blocchi contrapposti la commissione europea e la Microsoft. Una posta in gioco davvero alta per la società di Redmond: una prima multa, record assoluto per la comunità europea, pari a 497 milioni di euro commissionata nel 2004 per abuso di posizione dominante, e una seconda di 280 milioni di euro per incompleto rispetto alla decisione di Bruxelles. Adesso, al big dei computer non resta che giocarsi la carta di impugnare di fronte alla Corte di giustizia europea per il secondo grado di giudizio.

Una sentenza che va sicuramente oltre il valore economico. In gioco c’era il futuro dell’intera politica dell’antitrust nel settore delle tecnologie, vale a dire il ruolo di Bruxelles come regolatore e garante assoluto della libera concorrenza in un libero mercato.
Per il contenzioso, che ha avuto inizio nel 1998 su segnalazione della Sun Microsystem, tra i punti che Bruxelles ha contestato al colosso fondato da Bill Gates c'è lo sfruttamento della sua posizione dominante per imporre il proprio Media Player, offrendolo in automatico in tutti i computer venduti. Stando a quanto afferma Bruxelles, questo avrebbe posto fuori mercato la concorrenza e privato i consumatori di libertà di scelta.Dopo la salata multa, Microsoft ha dato seguito alla richiesta di Bruxelles di offrire sul mercato pc con Windows privo di MediaPlayer. Sono in molti, però, a dichirare, che è stato un vero fallimento. "

Vuoi vedere che questa è la volta buona che M$ non farà più piratare i suoi sistemi???
D'oh!

lunedì 24 settembre 2007

Ipod o Zune: questo è il problema!


...secondo quanto riporta Zune Scene, da una loro fonte interna all'azienda di Redmond, la data prevista per il lancio dovrebbe essere il 16 ottobre 2007.
Sembrano confermate le due versioni, una basata su memoria flash l'altra su hard disk. Nel primo caso i tagli dovrebbero essere da 4GB e 8GB e la navigazione nei menu affidata allo 'squircle', oggetto al momento misterioso. La versione basata su disco rigido dovrebbe essere invece disponibile con 80GB di memoria e sfoggiare lo stesso dispositivo di navigazione, questa volta accompagnato da un display pensato per la riproduzione di contenuti video.
- Display più brillante, più ampio, con risoluzione di 320x240 e il 65% più luminoso.- Interfaccia software "Cover Flow"- Corpo in alluminio anodizzato e brillante acciaio inossidabile

Questo, però, ancora esclusivamente in USA! :(
Intanto in Italia sta per sbarcare il nuovo piccino di casa Apple: l'Ipod nano completamente ristrutturato....
- Fino a 5 ore di filmati, podcast e altri contenuti video.
- Spessore di 6,5 mm
Quale sarà il mio prossimo gadget elettronico??? La guerra continua...

Dammi una mano...dammi una mano


NAPOLI - Minacce allo scrittore che ha raccontato la camorra imprenditrice e le storie della faida di Scampia. Lettere minatorie, telefonate mute. E anche un isolamento ambientale che mette paura forse più delle intimidazioni. Adesso dovranno essere adottate nuove misure di protezione per Roberto Saviano, 28 anni, l'autore del libro-inchiesta "Gomorra", edito da Mondadori, da cinque mesi in testa alle classifiche e vincitore del premio Viareggio Repaci. Il prefetto di Caserta, Maria Elena Stasi, ha aperto un procedimento formale che passerà al vaglio del comitato provinciale per l'ordine pubblico. Lo rivela il settimanale "L'espresso", con il quale Saviano collabora, nel numero che sarà in edicola oggi. Esponenti di primo piano della camorra campana come Michele Zagaria e Antonio Iovine, il più celebre Francesco Schiavone soprannominato "Sandokan", "hanno mal tollerato - si legge nel lungo servizio - il successo di Gomorra, che ha imposto i loro traffici all'attenzione nazionale".
(13 ottobre 2006)
http://www.repubblica.it/2006/10/sezioni/cronaca/scrittore-sotto-scorta/scrittore-sotto-scorta/scrittore-sotto-scorta.html
Ero un bimbo, giocavo ed ascoltavo (mio malgrado) una canzone degli, allora, CCCP. Tuonava così: "Dammi una mano, dammi una mano ad incendiare il piano padano"...col passare degli anni l'ho trasformata a mio uso e consumo, storpiandola in: "Dammi una mano, dammi una mano ad incediare Secondigliano".
Ovviamente non è un appello ai piromani, anche perchè lì ci vivo, ma un avvilito grido di sfogo...zone di Secondigliano, come molte altre dell'hinterland napoletano e casertano è così come descritto dal libro di Roberto Saviano. A lui và tutta la mia ammirazione e solidarietà per quello che ha fatto e per quello che adesso è costretto a subire.

Second Life: inquinamento elevato alla seconda?


causa -------------------------------> effetto

VIVERE SU "SECOND LIFE" INQUINA IL MONDO REALE.

"Dietro agli avatar e alle case di pixel si nascondono 4 mila server che macinano elettricità e contribuiscono a distruggere l'ambiente: un abitante del metaverso produce le stesse emissioni di dieci cittadini del Camerun.
Collegarsi all'universo virtuale di Second Life inquina: i 4 mila server che funzionano notte e giorno per tenere in vita il metaverso e i 12 mila 500 computer quotidianamente connessi consumano una quantità di energia non trascurabile. Per ogni avatar che si muove dentro Second Life, insomma, sono necessari in media 4,8 kWh al giorno: dieci volte il consumo medio di un qualunque abitante - reale - del Camerun, la stessa quantità di un cittadino brasiliano. La sproporzione aumenta ancora, se oltre ai bisogni dell'avatar, consideriamo anche quelli del suo reale utilizzatore, perché ovviamente il problema non riguarda solo Second Life, ma coinvolge tutte le attività quotidianamente svolte con un computer che, vista l'onnipresenza del mezzo informatico, ormai richiedono una quantità di energia non indifferente e forse non sostenibile."

In effetti non bastava già l'inquinamento della "prima vita", ci voleva anche la seconda! E pensare che credevo che "il gioco valesse la candela"...volevo costruirmi la mia software house virtuale...e fare un sacco di soldi.
Giuro: non ci vivo più lì!
E fare un server ad energia solare no? oppure un pc a vento? Lavorare da fuori al balcone?

domenica 23 settembre 2007

La casta trema!


Da sempre siamo abituati ad un certo tipo di politica, fatta in un certo modo dai soliti noti. Ormai da qualche settimana questa classe politica è in fibrillazione, si arruffa, balbetta, ha PAURA! Hanno paura, non solo di essere scalzati dalla loro ben rifinita poltrona, ma che il turbinio di vantaggi possa finire per tutti...per la CLASSE POLITICA intera.
Allora, per risposta, cosa fanno? Ringhiano, si arruffano, accusano di demagogia, di qualunquismo, si arrampicano sugli specchi insomma. Accusano Grillo di voler scendere in politica (quindi di fare lo stesso gioco loro?) e criticano migliaia di persone di seguire un pifferaio magico (fare scelte sbagliate quindi? ma gran parte sono loro elettori, sciocchini!).
L'8 settembre 2007 in poche ore si sono raccolte più di 300 mila firme (332.225 di preciso).

Occhi


" ...con questo strumento tutti coloro che hanno occhi malati possono vedere ingrandita anche la lettera più piccola.".

Le lenti divennero occhiali dopo circa 20 anni di perfezionamento. La loro invenzione viene da molti attribuita al frate Alessandro della Spina, nel 1280.

...mio omonimo! 8-)

Spider Pork o Spider Pig?

Il giorno di andare al cinema a vedere I Simpson - Il film è finalmente arrivato! La colonna sonora delle mie giornate d'ora in avanti è cambiata... si chiama Spider Pork!!! ¯¯

video

L'arcano è risolto: Spider Pig è, nella versione originale made in usa, la colonna sonora ed il jingle che canta Homer. Spider Pork, invece, è nella traduzione italiana, la genialata inventata dal virtuosissimo Tonino Accolla, doppiatore ufficiale del giallo hometto.