sabato 15 marzo 2008

affieramento mediatico

parmalat

Oggi al TG1 della sera, durante un servizio sul crack della Parmalat e di come stavano proseguendo le indagini, ad un certo punto, intervistando un finanziere, il cameraman ha inquadrato un operatore intento a fare ricerche al pc tra i milioni di documenti del processo per bancarotta più grande e disastroso d'Europa.
Io, pur riconoscendo fin da subito i locali di via Melloni, nei quali tanta fatica e sudore sono stati spesi (insieme a parte della ex sana e robusta costituzione di Luca) non mi sarei mai aspettato che...PAM!...d'un tratto l'inquadratura passasse su di un computer che, famelico, eseguiva (senza fare una piega) corpose ricerce full-text col programma PENSATO, SCRITTO e MANUTENUTO dal (piccolissimo) team di programmatori e manager del quale faccio parte tutt'ora!
Non sarebbe mai potuta passare inosservata la griglia colorata una riga si ed una no di azzurro napoli, quasi a mò di easter egg messa apposta per gridare la paternità di autori napoletani!
Il mio cervello (stomaco) ritorna, quindi, ai tagliolini al culatello ed al gelato al Parmigianino...aah le piccole soddisfazioni della vita! ;)

Nessun commento: